Altre apparecchiature

Cosa sarebbe la professione medica senza aggiornamento ed investimenti mirati a migliorare il confort e la sicurezza per il paziente?

Ecco che in questa ottica è importante essere sempre all’avanguardia. Le nuove apparecchiature ed i nuovi macchinari hanno proprio questo obiettivo: migliorare l’aspetto diagnostico ed implementare la performance medica.

  • Laser
    Apparecchiature Laser

    LASER (light amplification by the stimulated emission of radiation)

    La tecnologia laser rappresenta una evoluzione delle tradizionali tecniche medico chirurgiche che porta ad un miglioramento importante nella pratica quotidiana dello studio con benefici sia per il dentista che per il paziente.

    E’ un complemento alla professione utile in endodonzia, in parodontologia. In chirurgia favorisce l’emostasi, riduce l’edema postoperatorio, favorisce la guarigione (biostimolazione) riduce il trauma chirurgico.

    Nel nostro studio usiamo il laser a diodi Doctor Smile che agisce sui tessuti molli.

    Immagine LASER

    Cosa posso fare con il laser a diodi?

    endodonzia

    • decontaminazione

    parodontologia

    • decontaminazione
    • biostimolazione

    conservativa

    • decontaminazione
    • vetrificazione della cavità

    chirurgia

    • frenulotomia
    • gengivoplastica
    • asportazione neoformazioni
    • scapucciamento impianti denti inclusi mucosi
    • emostasi

    protesi

    • condizionamento sulculare pre impronta

    patologia orale

    • herpes afta mucositi ( gengiva attorno impianti )
    • decubiti da protesi
    • asportazione lesioni epiteliali benigne

    terapie antalgiche

    • algie TMJ
    • nevralgie trigemino
    • parestesie da trauma ecc.

    ipersensibilità

    • dentale

    sbiancamento

    • dentale e gengivale
  • Scanner Digitale 3D
    Apparecchiature scanner digitale 3d

    Le indagini radiografiche ricoprono ormai un ruolo diagnostico primario in tutte le branche dell’odontoiatria. Esse consentono, infatti, una visione completa dell’anatomia del paziente e costituiscono la base per la  pianificazione del trattamento.

    A partire dal decennio scorso, la tecnologia digitale è stata progressivamente introdotta nell’ambito della radiologia odontoiatrica, apportando significativi vantaggi per il paziente e per il medico.

    • Enorme riduzione dell’esposizione dei pazienti alle radiazioni : i nuovi macchinari di ultimissima generazione permettono di ottenere immagini di alta qualità con bassissima esposizione del paziente ai raggi x.
    • Semplificazione delle procedure : le procedure  semplici e veloci permettono  di ripetere immediatamente un esame non perfetto.
    • Immediatezza dell’acquisizione :  le immagini vengono visualizzate in tempo reale sullo schermo di un computer o possono essere inviate su altri computer per eventuali consulti fra medici.
    • Archiviazione semplice e possibilità di replicare le immagini in molteplici copie anche per eventuali trasmissioni a distanza.
    • Maggior rispetto dell’ambiente grazie alla completa eliminazione di qualsiasi materiale di consumo da smaltire, in particolare di lastre e liquidi di sviluppo e fissaggio, estremamente inquinanti.